martedì 19 luglio 2011

arrileggerci


Arriva alle spalle, gelata e potente. Mi travolge, sollevandosi proprio in prossimità della nuca abbronzata e mi supera con uno spruzzo alto e beffardo. E io rido, tanto. Sembra che non abbia la forza per rimanere a galla, ma le gambe si muovono, unicamente per quello. Inerzia? Il mulinello sviluppatosi mi spinge sù e mi solleva al di sopra di tutti. Rido. Canto, forte. Ritornello, solo. Le parole si ridisegnano intorno alle mie spalle, si nascondono nei riccioli bagnati e ricompaiono sulla fronte per scivolare sulla punta arrossata del mio naso e tuffarsi rumorosamente. Dall'acqua richiusa emerge un impulso nuovo che il sole cocente non potrà piegare. È reazione chimica, rimozione del vecchio e inutile; è battaglia continua contro l'ansia e la resa. Lo spirito indomito è vivo! Porzione e intero. È stato un pezzo incidentale. Un moto di rabbia. Un urlo insopprimibile. Un pensiero disarticolato. Una porzione sbrindellata e informe che non può definirsi scrittura. Abbozzate, che sia o meno stile, son postume prima che io parta. Chi sei tu per ridere, piangere su queste pagine? Le recupero tra le carte sparse. Da una frase-incipit scivolata fuori dalla tasca, dimenticata e sgualcita, mi ricongiungo all'ossessione d'allora; riesce a riemergere - il periodo confuso - aggrappandosi alla puntuale punteggiatura, si fa articolata riflessione, trascinata dal flusso e collegata, anche se illusoria e frammentaria, alla mia arte complessa, quella che s'unisce a me, caustica, e s'insinua, disonesta, a consumare carne, organi e speranza. Non lascio nulla al futuro se non la familiare sensazione che la banalità degli stati d'animo possa essere condivisa, che lo si ritenga una ripetizione o un riscatto, troppo arduo mi appare oggi, potrebbe affrettare l'ora fatale e perciò sciolgo legàmi e possesso e mi accomiato. Starò meglio. Sto già aiutandomi a star meglio.

24 commenti:

  1. Psichedelica più del solito!

    Ps bel brano

    RispondiElimina
  2. la sensazione quando scrivo nei blog che tutto sia "già postumo" prima ancora d'uscire dalla mente ogni tanto pervade anche me

    RispondiElimina
  3. ho scorso indietro i post fino ad arrivare a un anno fa, 19 luglio 2010.
    chissà il prossimo anno cosa __?
    ( arrileggerci è una forma scorretta )

    RispondiElimina
  4. Una volta ho sognato che ero capace di volare. Ero così sicuro di aver questa capacità che appena svegliato volevo provarlo. Un sogno meraviglioso, la memoria di cui mi dà sempre una sensazione di euforia, di conforto e di felicità..

    RispondiElimina
  5. Peaess. It must have been the Dodo's dream..

    RispondiElimina
  6. non lasciare nulla al futuro è una buona visione o presa di vita.
    ma che il passato non zavorri più del dovuto.
    e il presente? è già passato un attimo fa.

    sempre particolare stare nei tuoi post, a presto :)

    RispondiElimina
  7. Sono arrivato in ritardo per usare l'aggettivo "psichedelico" che da tempo,leggendoti, avevo sulla punta della lingua. E non voleva uscire ...

    RispondiElimina
  8. Mi piaci, ragazza "sbrindellata e informe".

    RispondiElimina
  9. Onda su onda, praticamente

    RispondiElimina
  10. @Ernest: uno dei più bei luoghi che io abbia mai visto, assaporato, percorso, attraversato, udito… Sicilia, bellissima!
    @InneresAuge: ci vuol 'psichedelicità' per andar fuori pur rimanendo sostanzialmente fermi… :)
    @Roby: anche tu? che bella compagnia! *
    @Teti: cara, anch'io lo faccio spesso, ma stavolta m'era sfuggita una tale vicinanza tra post 'lontani' un anno… :)
    @Mirino: i sogni son la più bella esperienza che si possa fare… anche quelli a occhi aperti, anzi spesso anche più!
    @Chaillrun: mi ricordi una frase di Ballard, uno degli autori di racconti 'futuri' e di fanta'scienza' più amati da me… :)
    @Adriano: :)))) a dir la verità mi son sempre definita così! ;)
    @Fulvio: mi piace che ti piaccia, sfilaccia, dai, è rimasto qualche porzione intera… :)
    @Baol: :)))) bel pezzo antico!
    @Alli: :)))) bel pezzo moderno!
    * baci a tutti!

    RispondiElimina
  11. Ecco finalmente un dannato post che mi spaventa! Oh Cielo, grazie!!

    RispondiElimina
  12. mare, mare che voglia di mare!

    RispondiElimina
  13. @IlBallodeiFlamenchi: oh, grazie! ;)
    @Giardi: grazie! *
    @Enio: per ora mare, ma tra un po' solo monti e nuvole, vicinissime…

    RispondiElimina
  14. Eggià!!! Buone vacanze. Arrileggerci!

    RispondiElimina
  15. spero presto. Quella sedia vuota è bellissima ma le tue parole lo sono di più! ;)

    RispondiElimina
  16. Come non essere d'accordo io che sono fatta di centosette risate differenti. Bello leggere un’altra magia psichedelica al di qua del vetro. Buone Vacanze.

    RispondiElimina
  17. bene, tra un po' me lo dimentico come si legge!
    ma che fine hai fatto? ^__^

    RispondiElimina
  18. Ho aperto un nuovo blog di cinema dove ognuno può collaborare scrivendo "recensioni", passa se ti va: http://onewordaboutcinema.blogspot.com/

    A presto!

    RispondiElimina
  19. @petrolia-musa:
    torna petrolia! torna!

    RispondiElimina
  20. @Squilibrato: vediamo un po', riprendo a leggerti! :)
    @Ale-Kermitt: uh, ogni tanto salta ancora da queste parti, è sempre un piacere! *
    @Turistadimestiere: viaggio da ferma e su piedi e su ruota, torno! :)
    @EmmaPeel: buone vacanze fatte, ora attendo fremente e piangente il freddo! ;)
    @Teti900: e pubblico anche da te… :****
    @Oneword: wè passo sì.
    @Dark0: eccomi! ;)

    RispondiElimina