mercoledì 17 novembre 2010

Are you dead?



Ma è nuvolo? Non c'è più luce… cos'è successo? C'è da tagliare il grano, raccoglierlo e stiparlo. Non hai fatto il tuo dovere. I fiori che avresti dovuto estirpare sono ancora lì. Non credere che io non mi accorga della tua inerzia. Non fai altro che provocare, opporti, e intanto sprofondi, sempre più disperato, sempre più solo. Giri in tondo, e scavi la tua buca. Quando sarai stremato, una bastonata ti precipiterà nel centro. Continua a girare. A forza di strattonare ti rimarrà un lungo e largo taglio sulla gola, tira. Continua a tirare. Ti ho succhiato tutto il midollo, randagio, abbandonato, ma pieno di energia divina. Ogni volta cade, ansimante, e ogni volta si rialza, in una forma di schizofrenica lotta tra auto-distruzione e spirito di sopravvivenza. Disadattato ti ho raccolto per strada, ti ho ripulito, ti ho nutrito. Ma tu sei refrattario ad ogni tipo di guinzaglio, non pieghi mai quella testa pulciosa, quelle orecchie orgogliose, sei un visionario, non sei capace di esercitare un controllo sulle tue creazioni. Ti fai e ti mescoli con le tue stesse stupefacenti escrezioni. Non sopporto più il tanfo… Lo fai apposta. Sei strafottente e algidamente pretenzioso… Ti prenderei a pedate, ma so che mi farebbe male. È come toccare ghiaccio. Ti bruci e non capisci perché, butti fuori anelli di vapore e intanto continui a sentire un caldo infernale. Sordido e selvatico l'ego tuo se ne va dopo aver rotto il giogo. Avrei dovuto metter in conto quest'ultimo strappo. Bentornato. Che fai Ian? Mi chiedi con in bocca un tozzo di pane e tra le unghie un osso. Tu rimani, vado via io.

29 commenti:

  1. vi saluto tutti… mancherò per un po' di tempo! Riordino e disordino. Raccolgo e spremo. Sfoglio e annoto. Metto a valore… come dice un mio amico. Buone letture e buoni viaggi anche a voi. :)))

    RispondiElimina
  2. buon viaggio Petroliozza, per questa volta è andata...

    un abbraccio :)

    RispondiElimina
  3. comincio da adesso ad aspettare con ansia il tuo ritorno! mi raccomando, fatti bella :-)
    a proposito, non te l'ho mai detto, sono bellissime qui al lato sia la foto che spunta dai cerchi di luce e ombra, sia il ritratto il cui nome è rosso! bellissime milene :) un bacio

    RispondiElimina
  4. Well where are you now my
    dum dum boys?
    Hey, are you alive or dead?
    Have you left me the last
    Of the dum dum daze?

    RispondiElimina
  5. mi ha messo addosso umori di pioggia questo post
    umori grumosi

    torna presto (:
    muah

    RispondiElimina
  6. Petrolio come faremo senza di te? ... sento già freddo. Torna presto, ragazza mia.

    RispondiElimina
  7. Nell'intima speranza che questo periodo sabbatico ci riconsegni una Petrolio ( la preferita fra le preferite ) scevra di allegorie e metafore ermetiche pur se si tratti di parlare di spaghetti alla carbonara.
    Già sogno una Pet che mi parli di pane come alimento atto a essere mangiato e vino come liquido da bersi.
    :-)
    Buon reset.

    Tuo,
    Yang

    RispondiElimina
  8. Che sia un po' di tempo, ma non troppo: guarda che non te lo do mica il permesso per un'assenza esagerata... :D
    A presto!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. se passi da me c'è un premio :-)

    RispondiElimina
  10. certo che dirsi addio così un pò di brividi addosso te li mette... non è vero, ian?

    RispondiElimina
  11. chissà cosa combinerà in tua assenza.

    RispondiElimina
  12. Non andare via, è ancora troppo presto.
    Non andare via, è ancora troppo, resto.

    RispondiElimina
  13. @ Ernest, AleKermit e RobyDick: grazie! son tornataaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  14. @ Nico: gentilissimuomo come sempre, grazie! i miei disegnacci! :)

    RispondiElimina
  15. @ Giardi: perspicace amicone mio! ;)

    RispondiElimina
  16. @ Enio, Daniela, AdyHappyborn e Alli: tornataaaaaaaaa, tra umori di pioggia e liquidi pensieri! :*****
    p.s. Alli: grazie per il 'ragazza' :*****

    RispondiElimina
  17. @ Yin&Yang: THAT'S IMPOSSIBLE! Pet contenitore di liquido e solido insieme, fusione intima e mangereccia e bevereccia! Su quel pane nero di segale ci verso un giro di olio mio, poco sale, al max un pomodoro pigiato ben bene, qualche semetto di peperoncino calabrese e gnam gnam… digestione lentissima ed istantanea soluzione fuoriuscita: composizione eterogenea e dispersione di parole, suoni e fantasie! Ricetta medio-complicata, per x miliardi di persone, vinello fatto in casa e buon appetito! Rimango sullo stomaco… da consumare con parsimonia! :)))))

    RispondiElimina
  18. @ Zio: non firmi giustificazioni? e ora? devo ricominciare a imitare? :))))

    RispondiElimina
  19. @OnlyMe, Harmonica: tornataaaaaaaaaaaaa! *****

    RispondiElimina
  20. @ Ruz: grazie! arrivooooooooo! ma non assicuro una consegna di premi ad altri! :(((( non ho molto tempo!

    RispondiElimina
  21. @ Lillo: massì! Brividi e confusione, sorpresa e sparizione, altrimenti che addio è? :)

    RispondiElimina
  22. @ AdyHappyborn: si combina, ci si combina… :)

    RispondiElimina
  23. @ Squilibrato: in pieno clima positivo di rivoluzione! :)

    RispondiElimina