mercoledì 1 giugno 2011

40

pizzo da velo… rimarrà nel corredo…

Do not disturbe. Ritorna a intervalli, salti di tempo ormai troppo brevi. Troppo. Ha la facoltà di aprire varchi e fenditure, perché? Viaggia. Senza limiti avanti e indietro. Le primavere del corpo hanno lasciato il posto agli autunni dell'anima. È una pirata rivoluzionaria. Sovrappone e intreccia oscenità con tabù, paranoie con amore. E viaggia. Poche cose da portar via e di cui aver bisogno. Necessità? Niente legami. Con forza visionaria impareggiabile dirige uno spettacolo di ombre: personaggi che si muovono leggeri, scompaiono e ricompaiono, si scambiano i ruoli, occupano perennemente i camerini e le quinte. Ingoia una pallina d'oppio, l'ultima. Non vuol sentire nulla. Nemmeno il minimo sintomo di mal d'aria. Parte, infine. Ma non è un congedo classico, né perfetto, né temporaneo. Cos'ha lasciato? Una stanza bianca che profuma di asettico pulito, la televisione ancora accesa, ma muta, la radiolina sul comodino accanto alla bottiglietta santa, al fazzoletto intriso della mia acqua di colonia. Lenzuola raggomitolate, cuscino improntato… Ha approfittato di un momento di tregua, di una disattenzione e zac… è o non è un esperto in arti magiche? È entrato, ha effettuato un'operazione indolore, inciso una mappa preziosa col bisturi in corrispondenza del neo e vincendo l'annosa sua pigrizia, le ha stampato un biglietto di sola andata, destinazione ignota, ma sicuramente terra calda e mare trasparente. È entrata. Ha varcato. Ha preso un passaggio? Bisogna sempre approfittare della gentilezza altrui. È un'esperienza utile, dal carattere riepilogativo e tutto un universo tematico rintracciabile in essa. Non ci si pensa più di tanto, un libro buono, una macchina fotografica e via. Torno subito!

Ho scavato un buco nel tempo con un petardo. Che altri ci passino attraverso.
William S. Burroughs - 'Le città della notte rossa'

32 commenti:

  1. che bel lampo, sembra l'alba di oggi che mi ha svegliato una burrasca, giusto l'attimo di realizzare che diluviava girandomi dall'altra parte a godermi le lenzuola asciutte pensando che fuori era tutto un torrente, che cascava dal cielo alle strade intasandole di foglie e di rami.
    è che io non ci penso agli attimi, invece di fermarli e scriverli li sotterro con quelli successivi, poi vengo qui e mi mangio le dita, però son contenta che tu li trovi e li metti qui questi attimi di parole, ora vado.

    RispondiElimina
  2. Ottima esplosione.
    Buon prossimo viaggio, esploratrice!

    RispondiElimina
  3. Non so più come commentarli i tuoi post. Ogni volta mi ritrovo distrutto e riassemblato in un modo nuovo. La tua scrittura sconvolge.. mitica!
    Una macchina fotografica e via.. parole sante!

    RispondiElimina
  4. Buona ricerca fotografica allora :)

    RispondiElimina
  5. @Teti900: a me piacciono le tue improvvisate e i tuoi ritorni e i tuoi arrivederci! Oggi è una data importante. Qualcuno CONvola. Qualcun'altra VOLA!

    RispondiElimina
  6. @MrJamesFord: Esplosione è il termine giusto! Come i fiori che buttan fuori tutta la forza vivificatrice! sì, mi piace!

    RispondiElimina
  7. @SerVlad: abbiamo in comune un obiettivo! :)

    RispondiElimina
  8. @Ernest: un po' inquinata da vari problemi, ma questi stop all'aria rarefatta montana fa bene, molto!

    RispondiElimina
  9. @Baol: l'obiettivo restituisce una realtà che sembra favola. Fa miracoli! ;) grazie

    RispondiElimina
  10. Bellissimi questi auguri che fai, a te stessa forse o a qualcun'altro, ma sempre intrisi di una pelle'oca che lascia il fiato Milena! Come dicevo a Ross sto latitando un po' per cause di forza maggiore, ma ognuno di voi non ha mai smesso di darmi qualcosa. Per questo ai tuoi auguri voglio aggiungere ==> questa dedica <===, che direi ci sta proprio a pennello!
    Un grosso bacio amica mia e un abbraccio forte

    RispondiElimina
  11. http://www.youtube.com/watch?v=mEcU5nuPe1k (sembrerebbe non aggancia)

    RispondiElimina
  12. @Nico: stanno meglio a me gli auguri! a 'colui' al quale li faccio ironicamente… non so! ;) *

    RispondiElimina
  13. dio del cielo .. te lo dico a gran voce: sei nel mio Olimpo! sei una grande ;)

    RispondiElimina
  14. @Chaillrun: ahhhhhhh spero che il tuo Olimpo sia più in basso che in alto! :)))))) 666)

    RispondiElimina
  15. ovvio che la canzone era per te...e anche per francesco :-)

    RispondiElimina
  16. Gran bei buchi quelli di Old Bull Lee...

    RispondiElimina
  17. @FulvioStrano: sì, delle voragini nella mente! ;)

    RispondiElimina
  18. Favolosa e favoleggiante,
    spettacolare e spettacolarizzatrice,
    ammaliante ammaliatrice e poi non si cos'altro dire...

    BRAVA!

    RispondiElimina
  19. sono stregonesca, non favolesca!

    RispondiElimina
  20. anche io ho voglia di cazzo come te petrolio musana
    quando arriva?

    RispondiElimina
  21. grandi orgasmi di bellezza in forma di parole fluttuanti intorno al chakra manipura


    (no non ce la faccio a essere bugiarda. davvero, ammemi pare tutta na strunzata, ma penso che sei buona in fondo)
    ciao milena

    RispondiElimina
  22. @Oceano: a me è già arrivato! Tocca a tutti!

    RispondiElimina
  23. @Ecudielle: da noi si dice: tìr l'àcque!

    RispondiElimina
  24. Ci vuole una squadra di artificieri per disinnescare tutto questo materiale...;-)

    RispondiElimina
  25. Già, quanto materiale esplosivo! P.S. E le jacarande?

    RispondiElimina
  26. @Mark: mine anti-uomo del secondo conflitto mondiale, si direbbe inoffensive, ma come una amica blogger ha detto tempo fa, utili assai

    RispondiElimina
  27. @Adriano: 'la jaracanda è in piena fioritura' e rilascerà profumi a breve.. era più urgente l'augurio e la messa in sicurezza del bouquet classico matrimoniale!

    RispondiElimina