sabato 5 marzo 2011

in breve




Ritorna a galla, si ripresenta, decennale, critica, rinnovata, vecchia e sempre nuova, certezza e dubbio, caratteristica e unico inafferrabile concetto in continua evoluzione, Uno, Molteplice, Caos e Ordine, Storia e Futuro, illimitato privo di punto di partenza, eterno lancio in vista di un lontanissimo atterraggio. Potenziale e attuale, divisibile per tanto, per molti, estensione comprensibile in una totalità, oh! mia musa tu sì che sai cosa possa significare, ti sviluppi in misura e armonia, ti intrecci con il mio pensiero, batti e misuri, ti fai strumento privilegiato per afferrare il tumulto; cosa sei se non filosofia e matematica, geometria senza sforzo, illusione sisifica, affollata coralità, ambiziosa idea: quella che ti affianca al mio desiderio più represso, ma ora sempre meno, sempre meno… dimostriamo che i nostri destini sono coinvolti e coinvolgenti. Voglio che sia vaga, non codificabile, in tensione emblematica, che fluisca armoniosamente verso il nulla, né rotture, e differenze di peso specifico, magari una sola frase a fondamento che collimi con congetture mai digerite, semplice intuizione, buco o fessura che sia, prim'ordine e formula che non sia guida e fedele compagna, conosciuta e contesa siepe, che sia a caso modellata a mio piacimento di là da quella, il mio sconosciuto e irrazionale Apeiron.

38 commenti:

  1. meno male che era breve tutta di filato in apnea di respiro e di sensi (e di non_senso? ______uhmmm, vediamo_ pure :)))
    inspiro o schiatto ^__^

    RispondiElimina
  2. @Teti900: è simile alla mia interpretazione personale che diedi alla prof in seconda media del celebre 'Infinito'… la sua reazione fu al quanto sconvolta ma allo stesso tempo quando mi prese da parte mi confessò di esser stata piacevolmente turbata e da allora mi passò libri di ogni genere e materia. Le sono grata assai.
    Leopardi è stato il mio primo amore e come tale impossibile da dimenticare! :)

    RispondiElimina
  3. Un sacco di rimandi ed ispirazioni, Petrolio.
    Sarebbe interessante scoprire come sei, quando sei solo tu, di fronte a quel momento.
    In fondo, l'infinito è un pò questo, no!?

    RispondiElimina
  4. @MrJamesFord: grigia come questa giornata (almeno da noi al sud)… :) In tali fondi riesco a cogliere più ispirazione che in un terso e assolato! Una musicalità differente si 'raccoglie' fuori nell'aria pesante e umida, così come la colonna sonora che ho scelto, intensa, struggente, profonda immensa come quella strada :) In un certo senso era a questo che mi riferivo quando t'ho cmmentato ieri. Amo essere 'ebbra' di tali pensieri. E lo sono sempre. Puoi immaginare cosa tiri fuori quando son reduce da una sbronza. Un abbraccio *

    RispondiElimina
  5. ieri ho parlato di te a un tuo nuovo inseguitors:))
    ecco lui è un socio ideale per i cimenti di penna, di miele, vino e di favella:))
    non hai la mail altrimenti avrei potuto dirti di più:))
    ora è via un paio di giorni, ma se quando torna avrete modo di fare conoscenza credo sarete una bella e buona sorpresa l'uno per l'altra:)
    come accade spesso le persone che mi attraggono sono sempre troppo lontane (ma resta, come ti ho detto l'ipotesi di una parentesi vacanziera nell'eremo satellitare;)

    RispondiElimina
  6. avete già detto tutto (ihihih! commento furbetto così svicolo il commento) però nessuno s'è sbilanciato a spiegare il significato di "pesco specifico", ed io invece mi ci sto arrovellando...

    RispondiElimina
  7. in onore della parola finale mò vado a farmi un bell'Aperol... (lo so, a volte sono prevedibile, scommetto che scrivendo Apeiron ti è venuto da pensare un poco a me e a quella mia strissia...) :D
    667

    RispondiElimina
  8. il fatto che sia "sempre meno,sempre meno"è una sorta di liberazione?

    RispondiElimina
  9. @Teti900: oh, mamma sembra un indovinello... chi sarà? Io son qui, non vado in vacanza, per il momento mi sposterò solo con la fantasia! :))))

    RispondiElimina
  10. @RobyDick: ahahaahhahahahaha! Non ci posso credere... hai 'pescato' un errore!!!! ahahahahahahha! esco a rinfrescarmi la testa in fiamme! piove.... XXXXD

    RispondiElimina
  11. @ZioScriba: ok, è ufficiale mi sto sganasciando! Mamma mia non immagini quante risate mi son fatto quando lo scrivevo! In effetti è in onore a te e MrJamesFord per ovvi motivi. ;) sottolineo che son sobria! 666)

    RispondiElimina
  12. @Emma: Oh, Emma hai beccato un passaggio fondamentale... chissà potrebbe o vorrebbe essere. Forse è proprio un mantra, una ripetizione per realizzare la liberazione di cui parli ;)

    RispondiElimina
  13. il refuso ti rende "umana" milena... :D

    RispondiElimina
  14. Immaginavo che intendessi quello, anche se io, quando mi ritrovo a sentirmi così, cerco lo stesso di gustarmi la sobrietà per poi perdermi per bene durante l'ebbrezza.
    E da sbronzo, di sicuro, regalo perle difficilmente dimenticabili. ;)

    RispondiElimina
  15. ecco te l'ho svelato nei commenti di qualche post più indietro, se non lo trovi passa da me che ti lascio detto:)

    RispondiElimina
  16. Nooooo Milena, perché hai corretto l'errore rilevato dal cineasta? :-)))
    Provo a farti un'analisi matematica del tuo testo, vediamo se mi riesce :-)
    Righe: 22,5
    Coppie di contrari: 5 (limitato alle prime righe)
    Concetti diversi: 33
    Correzioni: 1
    Emozione: 1000
    Parole ziesche: 1
    Scherzi a parte, come sempre ti si legge tutto d'un fiato!
    Un bacio, ciao

    RispondiElimina
  17. Parole come pietre per esprimere vibranti sentimenti improntati ad una salda visione etica del mondo.

    RispondiElimina
  18. @Petrolia:
    ultimamente sto nascosto dietro la mia siepe, sonnecchio e faccio progetti su quello che non vorrò fare, vorrei solo un bicchiere di tranquillità con un pizzico ma non troppo di serenità.

    RispondiElimina
  19. @RobyDick: :P XXXXD Re-fusa io...

    RispondiElimina
  20. @MrJamesFord: e raccogliamole con parsimonia queste perle! ;)

    RispondiElimina
  21. @Teti900: ok, non ho la notifica in e.mail perché son fuori... vado alla rinfusa e vago alla ricerca ;)

    RispondiElimina
  22. @Nico: XXXD Il motivo è unico: non volevo dire 'pesco'.... :)))) Mi si beve come un due dita di whisky e, fondamentale, senza ghiaccio! 666)

    RispondiElimina
  23. @AdrianoMaini: il problema è che a volte ho l'impressione che quelle pietre non siano più sostenute e assicurate per bene e franino, perciò, giù a travolgere e seppellire. :/

    RispondiElimina
  24. @Dark0: ho scoperto anch'io che molto spesso quella sia la posizione più comoda... c'è chi vorrebbe che io m'alzassi o la bucassi, ma la siepe è lì, madre benigna o intralcio malefico :/

    RispondiElimina
  25. Il mio Tout Mask Replica è nello scatolone ma non dei ricordi...mai riuscito ad ascoltato tutto :))

    RispondiElimina
  26. Ho letto post e commenti e allora sono molto curioso di sapere - più che immaginare - cosa tiri fuori quando sei reduce da una sbronza e non soltanto "ebbra di pensieri".

    ps. se ti interessano i miei due precedenti post sulla ragazza dai capelli rosso fiamma
    sono del 7 novembre 2010 e del 27 gennaio di quest'anno.

    RispondiElimina
  27. @ReAnto: quello scatolone contiene i capolavori di un tempo difficilmente 'riproducibili' e parlo di artisti contemporanei. Li estraggo periodicamente, sempre più spesso, negli ultimi anni.. perché costituiscono fonte di ispirazione più efficace! Sono CaptainBeefheart nel profondo... ci vogliono stati d'animo ben determinati per poterlo ascoltare! ;)

    RispondiElimina
  28. @IlMonticiano: XXXD volo a leggerli, grazie. Ebbra di pensieri sempre, ebbra da sbronza a volte - a breve ne pubblicherò uno ispirato a un esperto in tale materia e te lo segnalerò... se riesco a cliccare... scherzo! un bacione *

    RispondiElimina
  29. riprendo fiato e commento. Inspiro, espiro, inspiro, espiro. Ora che son certa di non svenire, posso dirti che adoro: ...eterno lancio in vista di un lontanissimo atterraggio.

    RispondiElimina
  30. @TuristadiMestiere: soffio forte, sperando che arrivi lontanissimo, punto invisibile stampato con inchiostro simpatico :)

    RispondiElimina
  31. Consiglio di leggere il pezzo con in sottofondo la splendida musica del mio vecchio amico Nick Cave (nel senso che l'ho ascoltato molto in gioventù) e Warren Ellis, fermandosi ad ascoltare tutto il brano rimanendo sulla foto fino alla fine. Vedrete l'effetto che fa. Vengo anch'io ...

    RispondiElimina
  32. @Alli: lo sai, vero, che non si conosce né destinazione né data del rientro? Ok, si va! ;)

    RispondiElimina
  33. ... sì, è anche questo il bello ;)

    RispondiElimina
  34. @petrolia:
    la siepe è in noi, è come noi. non bisogna giudicarla troppo, senno si è troppo severi con noi stessi.

    RispondiElimina
  35. @Dark0: mi trovi d'accordissimo… e ancora accoccolata alla sua base a immaginare! ;)

    RispondiElimina
  36. ;) lo so___ che ho speso ragione___ !
    buona giornata!

    RispondiElimina