mercoledì 2 marzo 2011

PRIMA VERA


Quali e quante sono le ragioni per cui oggi sarebbe necessario rileggere e riscrivere la nostra bella storia? Massì. Ma guardatelo da lontano, mentre sopraggiungete da nord, svoltate a destra, curva insidiosa, tirate un lungo respiro, ricomponete la smorfia sul volto e poi fatevi acuti interpreti d'arte e molto finemente, senza cadere in facili tentazioni di turpiloquio, dite con dovizia di particolari quale sia stata la vostra impressione: visione d'insieme e dettagli del quadro in questione. Evidenti e ben distinguibili son le piante, i fiori e i frutti, specie rarissima e mal distribuita, la cui diffusione è ancor meno curata e sistematicamente ignorata. Al loro posto crescono in altezza ed estensione simboli della ricchezza e dell'opulenza splendente, multicolore, riflettente. Degradano e abbruttiscono, son nubi e nebbie che il dio Mercurio vorrebbe disperdere e invece ombreggiano l'alta collina… che fare? I suoi occhi, il suo indice, il suo caldo mantello nulla possono contro la distruzione dell'universo culturale nostro? Inizierà o è già iniziata la grande disputa. Armati di flores procediamo a raccontare, con voluttà e con castità la bellezza di questa femmina dipinta, astraiamo dalle dimensioni spazio-temporali e presentiamo i personaggi come i protagonisti emblematici di un'idea platonica. Cupido già scocca la freccia, ma ella è già presa, promessa sposa del dio, adorna e magica. Non imprigioniamo filologia e poesia e retorica, grazie con ispirazione faranno di quelle mele, oro puro, dono di nozze e buon augurio. Guardate i fiori ai miei piedi. Non son calpestati, non son piegati, non ho peso; astratta e allegoria sogno di un passato che potrebbe trapassare in futuro.

Non mandatemi a quel paese, potrei non volerci più tornare.

55 commenti:

  1. c'è un bellissimo verso della poetessa che adoro, Emily DICKinson, che dice sostanzialmente che "se vuoi afferrare la bellezza la perdi". e quante cose vuol dire questo? tante, e mi hai ricordato che devo scrivere un post su Fanfare a riguardo

    RispondiElimina
  2. @RobyDick: la mia foto profilo su face è l'espressione concreta di questo concetto. Le farfalle hanno una magia tutta particolare. Quand'ero bimba pensavo che gli imbecilli che le catturavano per inchiodarle non le amassero seriamente (lo penso anche oggi), hanno la bellezza nelle ali, se fai per stringerle la perdono… via su Fanfare ;)

    RispondiElimina
  3. Emozionante Milena. Sono estasiato da ciò che hai creato! Delicato, riflessivo, venato di squisito ammonimento. Brava!!! ;)

    RispondiElimina
  4. incantevole
    (scusa sono succinta ma sono senza pc per 10 gg e il vecchio portatile fa quel che può)

    RispondiElimina
  5. Domanda: chissà se riuscirò ad entrare a far parte dell'elenco delle "eco-piattaforme vicine"?
    Risposta: tu intanto pensa a commentare come si deve questo post.
    Fra me e me: qui cascò il somaro.

    ps. Chiedo scusa per i deliri di un ottantenne.

    RispondiElimina
  6. Che dire? per contrastare degrado e abbruttimento, chiediamo aiuto e voltandoci a sinistra, invochiamo il vento che spinge la dea sulla conchiglia, che aiuti Mercurio a disperdere nubi e nebbie.
    Rimarrà tutto astrazione e allegoria?

    RispondiElimina
  7. @SerViad: a dir la verità non c'è tutto lo spasimo che ho dentro, ma, va bene così, la scrittura mi serve anche come terapia, quindi… :)

    RispondiElimina
  8. @Teti: ;) :))))) sono succinta anch'io! Me lo impongo altrimenti… 666)

    RispondiElimina
  9. @Il monticiano: dopo un 'commento' così… ci scivoli di diritto! :))))))) I deliri sono obbligatori in questo blog: da febbricitante a febbre pura! ;)

    RispondiElimina
  10. @WebRunner: la risposta immediata potrebbe essere - No, di certo - poi, ripensandoci e rimuginandoci sù, mi tengo 'astratta' l'allegoria va… 666)

    RispondiElimina
  11. La primavera offre sempre numerosi spunti.
    Ma chissà, forse calpestando un pò di fiori il profumo riuscirà a sollevarci un pò, come una sorta di estasi.

    P.S. Grande Beefheart!

    RispondiElimina
  12. I fiori ai tuoi piedi erano papaveri. E tu te li sei sniffati tutti. ;)

    RispondiElimina
  13. a quel paese? direi che poi potresti non voler più tornare QUI. andiamoci insieme. vengo con te. e portiamone tanti, di fiori. non recisi. di recisi ci siamo già noi.
    667 :-)

    RispondiElimina
  14. @MrJamesFord: mhhhhh… a me a dir la verità quest'effetto lo fa l'inverno, ma spero che questa segni un nuovo inizio, me lo auguro!
    Beefeart, capitano della mia pazzia! ;)

    RispondiElimina
  15. @UbiMinor: certo almeno verranno schiaffeggiati e attaccati da allergia! ;)

    RispondiElimina
  16. @IlGrandeMarziano: rosso papavero… Michele Mari mi prenderebbe a librate. Ma chissà, forse avrebbe compassione di me, ho tanta scrittura su pagine e pagine. Questo è solo un nuovo mezzo. E anch'io, all'interno del mio studiolo (come su un atollo sperduto) combatto contro l'eccesso delle nuove tecnologie. ;)

    RispondiElimina
  17. @ZioScriba: ed eccolo un altro ribelle anacronistico del mio cuore! Certo, ce ne andiamo insieme e ripopoliamo una nuova terra remota circondati da profumi e libri! ;)

    RispondiElimina
  18. Vengo pure io a quel paese, dai, faremo un menage a trois ... a Massimo trois, bellezza dipinta.

    RispondiElimina
  19. @Alli: direi che la Cornovaglia di cui si parlava mi ispira e non poco! Atmosfera irreale ideale per me… :)

    RispondiElimina
  20. @Alli: bici e scarpette da running! :)

    RispondiElimina
  21. che gran bella riflessione..il tuo blog non delude mai anche se ne sono lontana (come dal mio stesso) da molto..troppo tempo. bacio

    RispondiElimina
  22. Con 7 miliardi e passa di cristiani inebetiti dal microchip impiantato nel c..o che esegue esclusivamente l'algoritmo della riproduzione non c'è di che meravigliarsi.
    Tante formiche che vanno a lavoro, si sposano, si scelgono una religione, tifano Juve, votano Berlusconi, metton su famiglia e poi ... fanno altri figli!
    I maschietti a tentare di copulare e le femminucce a cercare un fessacchiotto che le mantenga.
    Tutti occupati a fare altro.
    Tranne che vivere.
    Tutti felici di bere insieme ... un buon bicchiere di percolato!
    Salute!

    RispondiElimina
  23. @Scix: cara, spero che sia per motivi piacevoli… :)

    RispondiElimina
  24. @Gianni: quel salute alla fine di un discorso così non ci sta proprio, ci sta piuttosto un maledizione, che vi si schiaccino i testicoli in mezzo alle gambe nel tentativo di stringere il più possibile per evitare di farvela addosso alla vista di un mostro che vuol staccarvi la testa… ecco così va meglio! Quanto hai ragione? Tanta, maledizione! 666)

    RispondiElimina
  25. prima vera , seconda falsa? ;)

    bello il foto mont-aggio .

    RispondiElimina
  26. @BlogSurfer: nello scherzo l'hai beccata! E tra l'altro si omogeneizzano la prima e la seconda diventando un falso d'autore! ;) grz! Il quadro di sfondo mi respingeva ma io ci sono entrata comunque: la primavera è dentro chiunque abbia a cuore le sorti di cultura e bellezza.

    RispondiElimina
  27. teso', come "per scherzo" ? non son cosi' demente :))))

    (comunque pensavo che quella in foto fosse Aida Yespica... se sei tu,very compliments)

    RispondiElimina
  28. @BlogSurfer: era riportata in tono scherzoso, non ho insinuato demenza, figuriamoci. IO avrei già superato la fase e sarei già approdata a quella successiva… :)))))) :P povera Aida! ;)

    RispondiElimina
  29. Solo bici, se uscirà il sole e aumenterà la temperatura di una trentina di gradi centigradi.

    RispondiElimina
  30. @Alli: che? vuoi che rinunci a una corsetta in quei posti? :P no, mi dispiace, io penso e agisco meglio al freddo! *

    RispondiElimina
  31. Ti preparerò il tè caldo ascoltando del progressive ...

    RispondiElimina
  32. ma cupido chi l'ha mandato a quel paese ?

    certo si spiegano tante cose dopo questo post ...

    RispondiElimina
  33. Morbi t'aringrazia, te saluta e puro io.

    RispondiElimina
  34. @ Giardi: io di sicuro, con un biglietto di sola andata! :P

    RispondiElimina
  35. @IlMonticiano+Morbi: meravigliosi tutti voi, tu, nipote e musozzo che ha capito (dopo tanto peregrinare) dove siano le persone per bene! ;)

    RispondiElimina
  36. Ho visto che sei passata da me...benvenuta!
    E' un onore entrare nel tuo mondo...hai stile!

    RispondiElimina
  37. @Sorry,WrongN°: embè… :)))) poi ero capitata su una verità ebbra di Baudelaire! ;) Benvenuta a te! *

    RispondiElimina
  38. Meraviglioso Milena, semplicemente geniale! Come sei riuscita a rappresentare quello che hai scritto con una "semplice" foto!
    Come sai io stavo circa diecimila chilometri a sinistra guardando il mappamondo, e ora tornato qui mi ritrovo "un forte vento a destra che sbatte i vetri e la finestra". Ti dedico una delle mie canzoni preferite, da cui è tratta questa frase, e che avevo trascritto come commento in questo post. Non esiste su YouTube...mi piacerebbe inserircela io, mettendo come sfondo qualche tuo disegno.
    Tvb un bacio grande :*

    RispondiElimina
  39. @Nico: Ottimo connubio Rosso-Primavera! Mi farebbe piacere, ma bisognerebbe scannerizzarli, alcuni sono di dimensioni proibitive… ma mi piace molto l'idea. Dammi un po' di tempo! Ti ringrazio, mi sei mancato! ;) *******

    RispondiElimina
  40. Più vedo il cemento e più penso che dovremmo tornare a coltivare la terra

    RispondiElimina
  41. @InneresAuge: a chi lo dici... ;)

    RispondiElimina
  42. ...non c'ho capito nulla...e questo mi esalta.

    RispondiElimina
  43. @Nevoso,atrattisereno: XXX:D Un aspetto in comune! :)

    RispondiElimina
  44. sono rimasta incantata a guardare il "quadro", ho letto attentamente il post. E poi sono rimasta folgorata dal tuo commento (eh sì, io sono una di quella che se li legge tutti, perché spesso il post continua proprio lì): la primavera è dentro chiunque abbia a cuore le sorti di cultura e bellezza. Allora mi ci devo infilare pure io :D

    RispondiElimina
  45. @TuristadiMestiere: sì è quello che dovremmo fare tutti nel piccolo grande nostro diritto-dovere di preservazione natura-cultura! ;)

    RispondiElimina
  46. sì sì sì daiiiii milè...presto la rosa e il gabbiano su youtube con i tuoi disegni...sai che mi emoziona parecchio questa cosa?
    così come mi ha emozionato la tua risposta! anche tu mi sei mancata, un bacio

    RispondiElimina
  47. @Nico: emozione ricambiata e condivisa... a volte qualcuno dimentica che io sono una illustratrice, che scriva per immagini, che disegni per parole, è insignificante. Son due attività complementari. Ci si dimentica che l'una non esclude l'altra anzi... non sarei quella illustratrice senza quelle espressioni, non sarei quella scrittrice senza quei tratti. Grazie Nico. Un abbraccio. *****

    RispondiElimina
  48. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  49. Sono rimasto un po' inchiodato a guardare e poi quando stavo inserendo il commento ho pure sbagliato a scrivere. Direi che l'effetto lo fa.

    RispondiElimina
  50. @FrancescoZaffuto: effettivamente dovrebbe essere questo l'effetto - confusione, euforia, vita nuova con qualche conseguenza allergica... lieve! ;)

    RispondiElimina