martedì 3 agosto 2010

setta?


Ne faccio parte, non in modo costante, ma a tranches, un giorno sì, quello dopo no, in un mese due o tre volte, insomma libertà assoluta anche per lui, che cavolo.

Di tutti i piaceri che lentamente mi abbandonano, uno dei più preziosi e più comuni al tempo stesso è il sonno.
Il lento scivolare nel sonno, semplice a dirsi, esperienza miracolosa per gli insonni. Mi sento così stupido, così impotente. Avrò più tempo degli altri per fare, progettare, lavorare… ma qualcuno l'ha chiesto? Forse avrò espresso questo malsano desiderio senza rendermene conto? Sarà ostinazione malata della mia mente a ragionare, definire, costruire? Mi rifiuto di pensare che rifiuti, per conto mio senza accordo scritto, di abdicare di fronte alla divina incoscienza degli occhi chiusi. Non sarebbe più saggio che io chiudendo gli occhi mi affidassi al flusso saggio dei sogni?
Lasciati andare… non è impossibile, abbandonati! Guarda che ti rispondo male, ho i nervi a fior di pelle, non ho affatto dormito e tu insisti, sei crudele o stronzo, no, tutti e due insieme! Come se non volessi anch'io, perché voi credete che ci si abitui, che l'organismo dopo un po' cambi i suoi ritmi. E io invece voglio abbandonarlo questo corpo, andarmene in giro a cercarne un altro, uno che non pensi, non immagini, che sia capace di D O R M I R E! Fluire, immergersi, discendere nelle acque fresche e dolci e ristoratrici… bella immagine, sì, non c'è che dire. E vedi che non smetto di farlo? Io anche quando 'riesco' ad addormentarmi rimango vigile, partecipe del tutto ciò che mi circonda, lieve mi tocca il sonno, ma talmente lieve che nemmeno lo sento e, sì, continuo ad intercettare i molteplici piani delle realtà, li percorro e li rianalizzo; non contento, ricomincio, capto tutti i messaggi interiori, uno ad uno, riaffiorano fino alla coscienza, appunto, vigile, e mi conduce all'impalpabile miracolo dell'attraversamento del tempo e delle cose. Eh? cosa? Passa più tardi, non vedi che c'è già la fila? Quelli che vogliono ritornar giovani e belli, quando cantavano sulle navi e conquistavano attrici in erba che poi hanno sposato in fondooooooooo… addirittura? Quelli che sono in lista per sostituire il sottoscritto ancora più in fondo.
dal 2008 (Dicembre - Loco)

12 commenti:

  1. Ma di chi è sto pezzo?

    Sul sonno comunque mi ritengo fortunato, non ho mai sofferto di insonnia e spero di non soffrirne mai in vita mia... Il sonno è parte integrante della mia vita, non riuscirei a stare senza sonno, ed essere "l'uomo senza sonno", film tra l'altro visto e rivisto, anche se lievemente scopiazzato da Fight Club nell'idea di base...

    Insomma sbroccherei.

    RispondiElimina
  2. quale pezzo? quello musicale o quello letterario? Eagleowl "Sleep the winter" e Marguerite Yourcenair "Memoires d'Hadrien". È un ripescaggio, son guarita dal disturbo. Del resto almeno per me è dipeso da un brutto periodo mio personale! :)

    RispondiElimina
  3. quello musicale purtroppo non posso vederlo ora, quello letterario mi ricorda il sottoscritto quando dorme poco e male. :)

    RispondiElimina
  4. esatto… io non dormivo per nulla! ;)

    RispondiElimina
  5. ho passato anni interi a cavallo dei 30 in cui l'insonnia era la regola. eda una sincera, totale rottura di scatole.
    non ho mai voluto prendere un sonnifero in vita mia. alla fine come è venuta se ne è andata, non so perchè. Quando sto bene tendo a non farmi domande sul passato... :-/

    RispondiElimina
  6. giusto! infatti ho semplicemente ripescato, ed evito in tutti i modi di ricordarmene il motivo! :)))) Tutti mi dicevano, "mai dai basta prendere qualcosa e dormi!". Fottetevi! Qualcuno di loro s'imbottisce ora ma non dorme uguale! 333)

    RispondiElimina
  7. Una persona a me cara dice sempre che "quando non dormi tutto è la copia di una copia di una copia..." ebbene..questa sensazione anti-morfeica l'abbiamo sperimentata a lungo..forse non è mai neppure terminata...sono strani i cicli circardiani, forse più di noi.

    iO e Alice

    RispondiElimina
  8. è la saggezza popolare! buio e luce nella mia mente! non è strano, è il mio ciclo! :)))

    RispondiElimina
  9. Il sonno mi rapisce di mattina, mi trattiene li appeso!

    RispondiElimina
  10. ecco perché partorisci simili post! incoscienza cosciente! :)

    RispondiElimina